22 - Non scarti a-MO gli scarti

Finalità

Promuovere consapevolezza ambientale, civica ed etica dei cittadini e la cittadinanza attiva, ad ogni età, attraverso oggetti di scarto aziendale (o.d.s.) come strumenti divulgativi\educativo\formativi. Sostenere problem solving, ragionamento autonomo, divergente ed ecosostenibile anche attraverso alcune sfide (es. non uso di colla e colore).
Proporre l’utilizzo degli o.d.s. come strumenti didattici trasversali nelle varie attività e discipline come se fossero ad es. costruzioni, pennarelli, righelli. Far indagare sotto tanti punti di vista gli o.d.s, anche come veicolo per conoscere meglio le realtà produttive e commerciali del territorio. Scoprire l’impatto ambientale degli o.d.s. in produzione e smaltimento\riciclo, cercando strategie per giocarci e usarli in modo eco-sostenibile, contrastando in modo concreto la tendenza allo spreco e alla poca cura\considerazione delle cose proprie ed altrui.

Referente

Irene Valbonesi   
3200563509
officinariuso@libero.it 

Modalità di prenotazione

Adesione
Sarà il referente a contattare la scuola per concordare la data.

Note iscrizione

Nel caso più classi della stessa scuola partecipino al progetto, si richiede di poter compattare le ore all’interno della stessa giornata.

Caratteristiche
Incontro con i docenti-1
Descrizione

L’ incontro con gli insegnanti si rende necessario vista la particolarità degli oggetti proposti e la finalità fortemente ecologica del progetto.

Dove
Probabilmente nei locali del Polo 1, piazzale Redecocca.
Tempi
1,30 h metà ottobre per le classi che faranno il percorso entro febbraio metà febbraio per le classi che faranno il percorso fino a metà maggio
Obbligatoria
Incontro e laboratorio-1
Descrizione

L'atelierista avvierà il dialogo con i ragazzi dando alcuni spunti che di volta in volta verranno più o meno ampliati a seconda degli interessi e delle testimonianze emerse dal gruppo classe.
Laboratorio esperienziale multimaterico: la sistemazione sarà concepita perché gli oggetti di scarto aziendale possano essere, oltre che un chiaro stimolo, oltre che alla vista e all'udito, al tipo di materiale, anche stimolanti creativamente, accessibili, fruibili, esteticamente accattivanti, riposizionabili comodamente, al termine dell'attività, anche dai bambini più piccoli. All’interno di questo ambiente le classi troveranno anche alcuni strumenti tecnologici e\o ad es. una lavagna luminosa per ampliare l’ esperienza di conoscenza, esplorazione, gioco con gli scarti. Con i bambini dai 5 ai 7 anni questa fase sarà prevalente rispetto alla prima.
Le classi verranno accolte in un ambiente della scuola allestito per l’occasione in due possibili modalità laboratoriali. Il suddetto ambiente verrà deciso di concerto con gli insegnanti della classe. Per l'allestimento del laboratorio si richiederà alla scuola di avere pronto l’ambiente dedicato, almeno 60 prima e di poter avere almeno 45’ per sistemare alla fine. Ad ogni classe verranno lasciati vari oggetti che sono stati presentati, così che possano rimanere come inusuali strumenti didattici anche dopo il termine del percorso con le atelieriste, ma anche da portare a casa. Verranno fornite alcune copie di una lettera per i genitori da fotocopiare e dare a ciascun bambino e copia di una lettera per le insegnanti che riepiloghi le finalità del progetto e le fasi da attuare senza la presenza dell’ atelierista.

Dove
A scuola
Tempi
2h
Costo per classe
80.00€
Obbligatoria
Stampa pagina